Translate

martedì 17 aprile 2018

Perché usando l'ascensore si tappano le orecchie?

Con i nuovipalazzi alti decine e decine di piani, l'utilizzo di ascensori alcune volte risulta meno confortevole di una volta...

Il fastidioso fenomeno delle orecchie tappate si prova anche quando si sale in montagna rapidamente, con l'auto.

Come mai ?


La sensazione delle "orecchie tappate" è quello che si prova quando la pressione atmosferica all’interno dell’orecchio è diversa da quella dell'ambiente esterno.

La sottile membrana del timpano (è lei che ci permette di udire) è sensibile alle variazioni di pressione. 
La pressione atmosferica diminuisce all'aumentare l'altidtudine.



Quindi quando l'ascensore sale di quota, la pressione in cabina diminuisce, mentre l'aria che c'è nell’orecchio rimane a una pressione maggiore (perché resta uguale a quella che c’era “a terra”).
Perciò, quest'aria “spinge” sul timpano dall'interno verso l'esterno e vi sembra che l'orecchio si tappi.

Per eliminare questo fastidio è necessario far uscire l’aria (attraverso la tromba di Eustachio, il canale che mette in comunicazione l’orecchio con la gola) e riequilibrare così la pressione interna ed esterna. Come?
Basta deglutire o sbadigliare.



Al contrario, quando l’ascensore scende di quota, la pressione esterna nella cabina aumenta rispetto alla pressione dell'aria nelle nostre orecchie.
In questo caso l’aria spinge dal lato esterno del timpano e tende a farlo “rientrare”.

In questo caso la soluzione è opposta: soffiare un poco tenendo la bocca chiusa e il naso tappato.